Balestrieri Sansepolcro

Società Balestrieri Sansepolcro: News

Lista completa

News : artista Palio della Balestra 2018

ALL’ARTISTA JOY STAFFORD BONCOMPAGNI, INGLESE DI ORIGINE MA ORAMAI BITURGENSE A TUTTI GLI EFFETTI, L’INCARICO DI DIPINGERE IL DRAPPO DEL PALIO DELLA BALESTRA 2018 A SANSEPOLCRO

La Società Balestrieri di Sansepolcro ha ufficializzato il nome dell’artista che dipingerà il drappo della secolare sfida del prossimo 9 settembre in piazza Torre di Berta. Si tratta stavolta di una donna (come peraltro avvenuto anche al Palio di Gubbio) ed è la signora Joy Stafford Boncompagni, originaria dell’Inghilterra ma oramai biturgense a tutti gli effetti; sposata con Piero Boncompagni e madre di quattro figli, vive a Sansepolcro dal 1983 ed è laureata in pittura. Molteplici le tecniche con il pennello adoperate da Joy Stafford Boncompagni: acquerello, olio, matita e anche disegno su vetro; il suo genere di arte è senza dubbio quello figurativo e lei si definisce una tradizionalista in chiave contemporanea. Ha vinto premi e concorsi di pittura a Cavriglia, Città di Castello, Bastia Umbra e in altre città del centro Italia, senza contare i numerosi piazzamenti d’onore ottenuti. L’ultima fresca quanto prestigiosa affermazione risale allo scorso 20 maggio proprio a Sansepolcro, quando si è aggiudicata il concorso di pittura estemporanea sul tema del vino, indetto in occasione della rassegna “Sapori diVini”. Joy Stafford Boncompagni è inoltre una presenza fissa alla Collettiva d’Arte Varia, l’esposizione natalizia della Compagnia Artisti e le sue opere, donate alla città, sono esposte all’ospedale di comunità e alla scuola primaria. La scelta della Società Balestrieri si è orientata quindi sulla elevata caratura dell’artista, nel rispetto dell’alternanza fra un esponente locale e uno di fuori comprensorio, voluta da Dario Casini nel momento in cui si è insediato alla presidenza del sodalizio, con il fiorentino Silvano “Nano” Campeggi nel 2015, il biturgense Enzo Della Rina nel 2016 e il siciliano Enzo Di Franco nel 2017. “E’ un piacere doppio per me – ha commentato Joy Stafford Boncompagni – perchè dipingere il drappo della più importante manifestazione storica della zona costituisce sempre un motivo di orgoglio e poi perchè sono stata selezionata nella categoria dei biturgensi. Un modo per farmi sentire sempre più legata a questa città nella quale risiedo da 35 anni”.

Ufficio stampa

Società Balestrieri di Sansepolcro

 


News : Palio della Balestra Gubbio 2018

PALIO DELLA BALESTRA A GUBBIO:

UNA DOMENICA TRIONFALE PER SANSEPOLCRO, CON GIAN LUCA BALDI PRIMO, LUCIANO GIOVAGNINI SECONDO, RICCARDO BONAUGURI TERZO E OTTO TIRATORI FRA I PRIMI DIECI ASSOLUTI

Trionfo di Sansepolcro nel Palio della Balestra, il primo dell’anno 2018, disputato nel pomeriggio di domenica 27 maggio in piazza Grande a Gubbio. A firmare il successo, ancora una volta, è stato Gian Luca Baldi, già vincitore a Gubbio nel 2016, poi terzo nel 2017 (sempre nella città umbra) e primo a Sansepolcro in settembre: per il 47enne tiratore che veste i colori del quartiere di Sant’Antonio, si tratta quindi del terzo successo nelle ultime 5 edizioni della secolare sfida. A completare l’eccezionale prestazione della Società Balestrieri di Sansepolcro vi sono il secondo posto di Luciano Giovagnini e il terzo di Riccardo Bonauguri, più la presenza di otto biturgensi fra I primi dieci assoluto. Giampiero Bicchielli, che a Gubbio aveva vinto dodici mesi fa, ha colpito il corniolo ancora inviolato spedendo la freccia sulla destra e questo ha lasciato libero lo spazio a Baldi che, in qualità di capobanco biturgense, ha fatto centro praticamente a “compasso”, termine con il quale si indica la massima precisione dai 36 metri. A quel punto, Sansepolcro aveva già messo le mani sul Palio, anche se ovviamente nulla è scontato fino all’ultimo; anzi, della verretta di Baldi era rimasto alla fine soltanto il puntale, valido comunque per essere classificato. Piazzamenti d’onore – come già ricordati - per Luciano Giovagnini e Riccardo Bonauguri, saliti sul banco dalla metà in poi fra i 94 tiratori in gara. Particolarità più unica che rara nella storia della sfida: forse per la prima volta in assoluto, i balestrieri erano in perfetta parità, ovvero 47 per ciascuna città. Il migliore di Gubbio è stato Gabriele Rogari, quarto classificato e quindi capobanco violanero nel 2019, poi si registra il settimo posto di Alessandro Brugi in mezzo a una graduatoria tutta biturgense: quinto posto per Andrea Cestelli, sesto per Andrea Giovagnini, ottavo per Gianni Bergamaschi, nono per Fabio Marini e decimo per Giacomo Panichi. Non accadeva dal 2010 (Claudio Boncompagni, Luciano Mazzini e Franco Trappoloni nell’ordine) che Sansepolcro realizzasse la “tripletta” in terra eugubina ed è stato il sindaco Filippo Mario Stirati a consegnare a Baldi il drappo dipinto da Ilaria Olimpia Belloni, mentre un altro evento inedito è stato la presenza, in sede di valutazione dei tiri, del nuovo vescovo di Gubbio, monsignor Luciano Paolucci Bedini. “A prescindere dal nostro risultato, è stata una bella edizione del Palio – ha detto il presidente della Società Balestrieri di Sansepolcro, Dario Casini – e mi complimento con gli amici di Gubbio per l’ottima regia della manifestazione. Sul piano tecnico, abbiamo dimostrato che la nostra preparazione delle ultime settimane era finalizzata proprio al Palio; un momento di paura quando abbiamo visto cadere la freccia di Baldi (ma il puntale era rimasto infilato) e quel pizzico di fortuna che abbiamo avuto sul tiro di Bicchielli: per il resto, condizioni ambientali perfette e un saluto anche ai nostri due balestrieri esordienti al Palio, Massimo Mancini ed Elìa Guerrini Guadagni”.

Ufficio stampa

Società Balestrieri di Sansepolcro



il giornalino della balestra : II^ gara campionato cittadino 2018

CAMPIONATO CITTADINO 2018:

RICCARDO BONAUGURI VINCE LA SECONDA GARA E BALZA IN TESTA ALLA CLASSIFICA

La seconda gara dei balestrieri di Sansepolcro valevole per l’assegnazione del titolo di campione cittadino 2018 – e disputata nel pomeriggio di sabato 19 maggio al campo di tiro “Luigi Batti” di Porta del Ponte – ha registrato la vittoria di Riccardo Bonauguri che, per effetto del secondo posto ottenuto nella sfida della settimana precedente, è balzato in testa alla classifica. Secondo posto per l’altro veterano Francesco Alessandrini e terzo per Andrea Giovagnini, trionfatore dell’ultima edizione del Palio di Sant’Egidio. Sono stati 34 i tiratori che hanno preso parte alla competizione, ridotti subito a 32 e con prosecuzione in base al meccanismo classico dei turni di eliminazione: sedicesimi, ottavi, quarti, semifinale e finale. Molto elevato il grado di precisione che ha caratterizzato le fasi decisive. Grazie ai 17 punti conquistati, Bonauguri sale a quota 31 e guida con otto lunghezze di vantaggio su Viviano Zanchi. E adesso, concentrazione interamente rivolta al primo Palio della Balestra dell’anno 2018, in programma domenica 27 maggio in piazza Grande a Gubbio. Nel pomeriggio di sabato 26, ultime prove al campo di tiro “Luigi Batti” con spuntino finale offerto da Gian Luca Baldi, il balestriere che nel 2017 ha colto un secondo posto nella città umbra per poi trionfare a settembre in piazza Torre di Berta.

Questa l’attuale classifica del campionato cittadino 2018, relativamente alle prime posizioni: Riccardo Bonauguri punti 31, Viviano Zanchi 23, Francesco Alessandrini 20, Gianluca Baldi e Marco Bellanti 19, Andrea Giovagnini 14, Mirko Bernardini 12, Carlo Della Rina 11, Massimo Zanchi 10, Alessandro Del Bene e Luciano Mazzini 9.

Ufficio stampa

Società Balestrieri di Sansepolcro

 


News : Partecipazione al Torneo BAI

ANCHE I BALESTRIERI DI SAN MARINO, ASSIEME A QUELLI DI GUBBIO, ASSISI E SANSEPOLCRO, IN GARA NEL TORNEO BAI 2018, CHE SI DISPUTERA’ IL 14 LUGLIO NELLA CITTA’ BITURGENSE

Ora è ufficiale: all’edizione 2018 del torneo Bai (Balestra Antica all’Italiana), che si disputerà sabato 14 luglio a Sansepolcro, prenderà parte anche la Federazione Balestrieri Sammarinesi. Un evento che, a livello di società, non si verificava più dal 2006. Un salto di qualità notevole per una competizione – appunto il Bai – che, partita nel 2014 e caratterizzata fino al 2016 dalla presenza in esclusiva delle due storiche amiche-rivali di Gubbio e Sansepolcro, è stata allargata nel 2017 alla Compagnia di Assisi e ora ritrova anche i tiratori della Repubblica del Titano. “Premiata la nostra pazienza – ha dichiarato Dario Casini, presidente della Società Balestrieri biturgense – perchè abbiamo gradualmente lavorato in questa direzione, come dimostra anche il ritorno dei balestrieri di San Marino negli ultimi due memorial “Bista Procelli” qui a Sansepolcro. La composizione di questo quartetto è significativa per più motivi: abbiamo interessanti progetti da valutare assieme e soprattutto possiamo riprendere fin da subito un percorso interrotto, quello che dovrà portare al riconoscimento della balestra come patrimonio mondiale dell’Unesco, in quanto arma che da terribile si è trasformata in strumento di pace e amicizia e che, in nome di questi grande valori, ha visto perpetuare il proprio uso nei secoli attraverso sfide cavalleresche. Se le rispettive amministrazioni pubbliche delle quattro città saranno al nostro fianco (ma non ho dubbi!), tutto diverrà più semplice”. I quattro sodalizi armigeri si ritroveranno quindi assieme il 14 luglio, data scelta per lo svolgimento del torneo in costume; l’evento si consumerà nel pomeriggio ed è stata una precisa scelta della Società Balestrieri di Sansepolcro per evitare la sovrapposizione con gli altri appuntamenti previsti per quel giorno in città. La location, confermata, è quella del Giardino di Piero della Francesca, dove l’esperimento riuscito dei quattro banchi è già avvenuto in occasione della recente finale del Torneo dei Quartieri e del Palio di Primavera. Ciascuna società tirerà dal banco ad essa assegnato e saranno in 15, ognuno con un bersaglio proprio, i balestrieri in gara per il titolo a squadre, per un totale di 60, con le migliori 10 verrette che concorreranno ai fini del punteggio. Gli autori dei 5 tiri più precisi per ogni società andranno poi a contendersi il titolo di campione individuale del Bai e anche in questo caso il singolo disporrà di un bersaglio al quale mirare. Il programma del 14 luglio prevede l’uscita dell’araldo nel primo pomeriggio e l’unificazione dei singoli cortei storici, che percorreranno via Piero della Francesca per poi salire la scalinata di San Rocco ed entrare nel giardino, dove alle 17 prenderà il via il torneo. Al termine, buffet per tutti nel chiostro della vicina Chiesa di San Francesco. Ricordiamo che lo scorso anno, a Gubbio, i balestrieri umbri hanno realizzato l’en plein, vincendo sia a squadre che nell’individuale con Alessandro Mancini; per Sansepolcro, piazze d’onore con Riccardo Bonauguri e Luciano Giovagnini. I biturgensi hanno invece trionfato a squadre nel 2014 e nel 2015 e vinto l’individuale con Franco Trappoloni nel 2014 e con Claudio Boncompagni nel 2016.

Ufficio stampa

Società Balestrieri di Sansepolcro

 


News : I^ gara campionato cittadino 2018

PRIMA GARA DEL CAMPIONATO CITTADINO 2018:

LA SFIDA A CORNIOLO VINTA DA MARCO BELLANTI DAVANTI A RICCARDO BONAUGURI E A MIRKO BERNARDINI

É stato Marco Bellanti ad aggiudicarsi la prima gara del campionato cittadino 2018 fra i balestrieri di Sansepolcro, disputata nel pomeriggio di sabato 12 maggio al campo di tiro “Luigi Batti” di Porta del Ponte. Una sfida che aveva anche il valore di importante allenamento in vista del Palio della Balestra, in programma domenica 27 maggio a Gubbio: non a caso, invece che sul singolo bersaglio i 28 partecipanti hanno tirato sul corniolo. Marco Bellanti è stato il più preciso di tutti, precedendo nell’ordine Riccardo Bonauguri e Mirko Bernardini, che si sono aggiudicati le posizioni d’onore. A punti sono andati i primi nove classificati, ma ricordiamo che nel conteggio per l’assegnazione del titolo rientrano anche i piazzamenti ottenuti nel Palio della Balestra 2017 disputato a Sansepolcro, che diventa a suo modo il primo appuntamento valido per il campionato dopo la cerimonia di consegna del collare, che avviene per tradizione la sera del palio rionale. Per sabato 19 maggio è stata fissata la seconda gara di campionato e stavolta ogni tiratore avrà un proprio bersaglio, con meccanismo a eliminazione che qualificherà al turno successivo sempre la metà dei balestrieri rimasti in lizza.

Ufficio stampa

Società Balestrieri di Sansepolcro



(1) 2 »

Federazione Italiana Balestrieri

Federazione Italiana Balestrieri

Federazione Italiana Balestrieri