Balestrieri Sansepolcro
News : risultato palio di primavera e tornao dei quartieri

SANTA CATERINA VINCE IL TORNEO DEI QUARTIERI E SI IMPONE ANCHE NEL PALIO DI PRIMAVERA CON IL VALIDO ANDREA GIOVAGNINI

Dominio totale di Santa Caterina (e di Porta Fiorentina più in generale) nella finale del Torneo dei Quartieri 2017 e nel Palio di Primavera 2018, disputatisi nel pomeriggio di domenica 22 aprile di nuovo all’interno della stupenda cornice del Giardino di Piero della Francesca a Sansepolcro, raggiunto da oltre 300 spettatori, fra i quali numerosi turisti in visita alla città e - seppure per una brevissima parentesi - anche il sindaco di Firenze, Dario Nardella. Il quartiere in rosso e blù si aggiudica per la prima volta il titolo, superando di un solo punto (139 contro 138) l’altra fetta di Porta Fiorentina, quella di San Bartolomeo, mentre le due parti di Porta Romana sono rimaste nettamente staccate: 113 punti per San Niccolò e 109 per Sant’Antonio, che aveva vinto lo scorso anno. I cinque tiratori artefici del successo sono Andrea Giovagnini, Mario Gherardi, Viviano Zanchi, Antonello Guadagni e Averardo Martinelli. La classifica finale del torneo e le posizioni delle singole verrette hanno poi determinato l’ordine di avvicendamento sui banchi di tiro nella sfida individuale a corniolo del Palio di Primavera; la prima tornata a quattro ha registrato l’ottimo colpo di Maurizio Alessandrini (San Bartolomeo), con uno spiraglio ancora aperto nel quale si è infilata al turno successivo la freccia di Andrea Giovagnini di Santa Caterina, risultata la più precisa in assoluto. Il 41enne balestriere, già vincitore dell’ultimo Palio di Sant’Egidio il 1° settembre 2017, succede nell’albo d’oro a Paolo Gherardi e Matteo Casini (ricordiamo che il Palio di Primavera era alla terza edizione), ma allo stesso tempo figura fra i vincitori del Torneo di Quartieri nel 2014, quando ancora era il risultato del singolo balestriere a determinare il successo. Per Maurizio Alessandrini si tratta invece della seconda piazza d’onore consecutiva, mentre la terza è andata ad appannaggio del presidente della Società Balestrieri di Sansepolcro, Dario Casini, che ha salvato l’onore di San Niccolò e dell’intero rione di Porta Romana. A presenziare la premiazione sono stati il presidente della Società Balestrieri di Gubbio, Marcello Cerbella e l’assessore biturgense alla cultura, Gabriele Marconcini. Un’ora e mezza di manifestazione ben scandita nei tempi - con le due gare rese più snelle dall’introduzione dei quattro banchi, che hanno senza dubbio velocizzato le operazioni - e arricchita dalle allegorie di Giuliana Del Barna e Giancarlo Baglioni della Compagnia di Teatro Popolare, dalle danze rinascimentali dell’associazione “Il Lauro”, dalla presenza dell’associazione Rinascimento nel Borgo con alcuni banchi del Mercato di Sant’Egidio allestiti dentro il giardino e dalle evoluzioni del Gruppo Sbandieratori Sansepolcro-Città di Piero della Francesca. Il tutto in una location che piace sempre più. Le cinque realtà storiche unite anche stavolta per offrire ai turisti e ai cittadini di Sansepolcro un compendio della tradizione storica in un pomeriggio di sole con il clima gradevole all’ombra dei tanti alberi che colorano il giardino. E i presenti hanno mostrato tutto il loro apprezzamento.



Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news

Federazione Italiana Balestrieri

Federazione Italiana Balestrieri

Federazione Italiana Balestrieri